Bando "Il Volontariato che Include"

Scadenza 25 settembre 2019


Nell’espletamento dei sui obiettivi statutari, la Fondazione Trentina per il Volontariato Sociale si è sempre interrogata sui bisogni della società.

Secondo il Dossier Immigrazione 2017 redatto da Idos, ad inizio 2018 la popolazione straniera presente all’interno della Provincia di Trento si aggirava attorno alle 47.000 persone (circa l’8,7% della popolazione provinciale) a fronte dei 1.400 richiedenti asilo.

All’interno di essa troviamo le cosiddette “seconde generazioni”, i figli dei migranti, destinate sempre più a rappresentare il futuro multiculturale della nostra società civile. Quest’aspetto è rafforzato dai dati a livello nazionale, i quali confermano come un quarto dei bambini in Italia sia figlio di stranieri.

Alla luce di questi dati, quest’anno la Fondazione Trentina per il Volontariato Sociale emette il Bando


"Il Volontariato che include"

destinato a finanziare progetti che, attraverso il volontariato, mirino a facilitare l'inclusione delle persone straniere all'interno del territorio provinciale

Saranno privilegiati i progetti rivolti:

    • alle "seconde generazioni", ovvero a tutti i figli di migranti, i quali spesso si trovano a cavallo tra la cultura del paese d’origine e la cultura del paese d’accoglienza.
    • alle donne immigrate, che vivono spesso situazioni d’isolamento e faticano ad orientarsi nella vita sociale italiana.


Risorse economiche:

La Fondazione mette a disposizione la somma complessiva di 20.000€



Info e contatti:

Telefono: 0461/261681

email: fondazione@fovoltn.it

PEC: fondazione@pec.fovoltn.it